RIPARAZIONI, ASSISTENZA E VENDITA
smartphone, computer ed accessori

Perché la Apple non vende iphone ricondizionati?
In realtà a differenza di quello che si pensa in genere, la Apple vede gli iphone ricondizionati ma soltanto online e non negli store fisici, tuttavia a causa della loro politica i prezzi risultano eccessivamente alti tanto da far diventare pressoché inutile l’acquisto di un ricondizionato a scapito di un nuovo.
Dove compare iphone ricondizionati?
Con il passare del tempo è sempre più facile reperire iphone ricondizionati, tuttavia come in ogni settore, occorre fare attenzione per non incorrere in aziende principianti o poco serie. Nel caso della Brigg Riparazioni è possibile fare gli acquisti sia nel sito www.brigg.it che direttamente nello store fisico in provincia di Roma, più precisamente in Via Prenestina, 364/e. Inoltre siamo anche presenti su Facebook, e Instagram.
Quali modelli esistono di iphone ricondizionati?
È possibile reperire ogni modello di iphone ricondizionato, dai modelli più “vecchi” come gli iphone 4 o 4s, sino a quelli ultimi usciti come iphone 8/8 plus e iphone X. Tuttavia per i modelli più recenti potrebbe esserci la necessità di attendere qualche giorno in più rispetto alle 48 ore lavorative standard che la Brigg Riparazioni offre. Nel sito www.brigg.it trovate l’elenco con prezzi e disponibilità di tutti i modelli che è possibile acquistare.
Chi vende iphone ricondizionati?
Sono tantissime le aziende che si cimentano con la vendita di iphone ricondizionati, ma il consiglio più importante è quello di affidarvi a chi in questo mestiere è presente da anni e con assoluta serietà. La Brigg Riparazioni vanta un’esperienza decennale nel settore di vendite online, e riusciamo ad offrire un servizio impeccabile grazie anche alla presenza all’interno della nostra azienda di tutti i componenti necessari alla riparazione di eventuali guasti e dei tecnici specializzati in assistenza.
Gli iphone ricondizionati sono nuovi?
Se un iphone viene venduto come ricondizionato si presuppone che rispetti i requisiti di tali dispositivi, per cui nonostante spesso esteticamente non vi è alcuna differenza oggettiva, gli iphone ricondizionati sono iphone usati (anche se di pochi giorni). Può capitare talvolta che vengano considerati ricondizionati anche degli iphone che una volta venduti, sono semplicemente stati sconfezionati, questi telefoni anche se portati istantaneamente in negozio non possono più essere venduti come nuovi passando pertanto al mercato dei ricondizionati.

Cosa sono i dispositivi ricondizionati

I dispositivi rigenerati sono dei smartphone o tablet che vengono messi in vendita dopo che l’azienda li ha riparati e sistemati

Sempre più spesso mentre si naviga sui siti di e-commerce vicino a smartphone e tablet in vendita è presente la scritta “dispositivo ricondizionato”. Cosa vuol dire che uno smartphone è stato rigenerato? E soprattutto, perché costano molto di meno rispetto ai dispositivi “non ricondizionati”?

Partiamo dalle basi. Ovvero dalla definizione di dispositivo ricondizionato: uno smartphone, un tablet o un computer rigenerato è un device che viene messo in vendita dopo che l’azienda che lo ha prodotto ha sistemato tutti i problemi estetici e tecnici che gli utenti hanno riscontrato. Equiparare i dispositivi rigenerati con quelli usati è un grosso errore. Mentre i primi sono come nuovi, con le aziende che effettuano test tecnici e sostituiscono le parti danneggiate prima di rimetterli in vendita, i device usati possono presentare problemi estetici (graffi sulla scocca) o malfunzionamenti causati dalle cadute (schermo rotto). Le aziende, dopo aver rigenerato lo smartphone o il computer, rimettono il dispositivo in vendita, ma a un prezzo inferiore rispetto a un device nuovo. Anche se in molti casi le condizioni dei due device, quello ricondizionato e quello nuovo, sono praticamente identiche. Alcune società (ad esempio Dell e Apple) hanno creato intorno ai dispositivi ricondizionati un vero e proprio mercato, mettendoli in vendita direttamente sul sito aziendale.

Cosa viene cambiato nei dispositivi rigenerati

Gli smartphone rigenerati sono telefonini usati che vengono rimandati indietro dagli utenti a causa di malfunzionamenti tecnici o imperfezioni estetiche. Le aziende produttrici, invece di scartarli, decidono di ripararli e rimetterli sul mercato come se fossero nuovi. Prima di metterli in vendita, però, i dispositivi ricondizionati subiscono tutti i test del caso e se qualche componente risulta compromessa, viene sostituita. Il processo di rigenerazione può riguardare problemi estetici (graffi sulla scocca), di funzionamento del device (applicazioni che non partono o schermo scheggiato), la sostituzione degli accessori (che vengono ricontrollati prima di mettere il device in vendita), la pulizia e igienizzazione del dispositivo e infine viene resettato alle impostazioni di fabbrica.

Garanzia dispositivi ricondizionati

Gli smartphone e i tablet rigenerati hanno una garanzia di un anno fornita direttamente dall’azienda che ha ricondizionato il dispositivo. Prima di passare all’acquisto, però, è necessario controllare se tra le caratteristiche del device viene specificata la garanzia di un anno.

Cosa fare prima di acquistare un prodotto ricondizionato

È consigliabile acquistare un prodotto ricondizionato? In linea di massima sì. Per due motivi ben precisi: i device vengono controllati più e più volte prima di essere messi in vendita e sono praticamente come nuovi. Inoltre, hanno un prezzo molto più basso rispetto ai dispositivi nuovi e chi è alla ricerca di un dispositivo di fascia alta, con un prodotto ricondizionato può risparmiare anche diverse centinaia di euro. Prima di acquistare un dispositivo rigenerato, però, è necessario effettuare alcune operazioni: leggere attentamente la descrizione dell’oggetto in vendita, controllare il feedback degli altri utenti sul venditore e il metodo di pagamento.

Smartphone usati, rigenerati e ricondizionati: cosa sono e cosa li distingue

Uno smartphone ricondizionato (noto in inglese come refurbished) non è un semplice dispositivo usato. I dispositivi rigenerati o ricondizionati (i due termini vengono utilizzati in italiano alla stessa maniera) vengono messi in vendita dopo essere stati utilizzati o restituiti per un problema e sottoposti a diversi test tecnici prima di essere immessi nuovamente sul mercato.